Slovenske TV

Podnaslovljene TV

Lokalne TV

EX YU TV

Angleške TV

Nemške TV

Italijanske TV

Ostale TV

Rete 4
05:40
Ep1. Dopo l'assassinio dei propri familiari, il mafioso Vanni Ragusa decide di ritornare in Italia per collaborare con le autorita'.
06:40
Appuntamento serale con l'informazione targata Rete 4: i fatti di cronaca, di attualita' e tutti gli aggiornamenti dell'ultima ora.
07:00
La televendita delle reti Mediaset. Un ampio catalogo di prodotti in vetrina con la possibilita' di realizzare i propri acquisti da casa 24 ore su 24.
07:30
Con il sigaro sempre in bocca, il colonnello John “ Hannibal” Smith e a capo di un manipolo di ex veterani del Vietnam che ha deciso di mettere la propria esperienza al servizio della giustizia e di combattere i soprusi della societa dopo essere stati imprigionati ingiustamente con laccusa di aver rapinato la Banca di Hanoi quattro giorni dopo la fine della guerra e di aver intascato un bottino di un milione di yen; per questo motivo sono ricercati dapprima dal colonnello Lynch (William Lucking) e poi dal colonnello Roderick Decker (Lance LeGault). Con il taglio esasperato di un fumetto, con i protagonisti che piu che reduci assomigliano agli X-Men, la serie pone in risalto, al di la dellindimenticabile protagonista di Colazione da Tiffany, la figura cartoon di Mr. T nei panni di Barracus detto “Pessimo elemento” (in originale “Bad attitude”), una vera e propria forza della natura in grado di costruire qualsiasi arma o mezzo da guerra dal nulla; lattore riscosse una popolarita tale da farlo salire sul ring contro Stallone in Rocky III e da creare un cartone animato a sua immagine e somiglianza. Ad affiancare i due comprimari: Dirk Benedict e Templeton Peck, un impostore di dichiarata fama soprannominato “sberla” (“faceman” in originale); Dwight Schultz e labile e pazzo pilota Murdock, capace di passare con nonchalance dalla cloche di un caccia a quella di un 747; Robert Vaughn impersona il generale Stockwell, colui che riesce a catturare il gruppo e farlo diventare una testa di ponte dei servizi segreti. Nonostante le esplosioni e gli scontri a ripetizione, nessuno dei protagonisti o degli avversari subisce il benché minimo graffio. Nellultima stagione, il team arruola il mago degli effetti speciali Frankie Sanchez (Eddie Velez). I creatori e produttori della serie sono la premiata ditta Stephen J. CannellFrank Lupo. La coppia formata da Mike Post e Pete Carpenter firma le musiche. Tra le guest-stars si riconoscono Dennis Franz, Paul Gleason, Tia Carrere e, nei panni di sé stessi, il cantante Boy George e il wrestler Hulk Hogan. Nel caso aveste bisogno dellA-Team, il loro numero di telefono e 5556162.
08:35
SISKA Finalmente su FoxCrime, Siska , la serie poliziesca tedesca ideata per sostituire un mito delle serie poliziesche come Derrick. Mandare in pensione Stephan Derrick voleva dire per Helmut Ringelmann rinunciare alla sua gallina dalle uova doro, chiudere uno dei piu' importanti capitoli della storia della televisione tedesca e mondiale. Rimpiazzare l'ispettore piu' amato dai telespettatori di piu' di cento paesi era un enorme rischio che - fortunatamente ' si e' tramutato in un incredibile nuovo successo per il maestro delle Krimiserien. Peter Siska ( Peter Kremer ) e' a capo di un team di investigatori a caccia di criminali nel piu' classico dei palcoscenici televisivi tedeschi: Monaco di Baviera. Racconta Helmut Ringelmann: Volevo ricreare un nuovo Derrick, ovviamente senza Horst, e questo non era semplice. Ma volevo continuare a raccontare al mio pubblico le storie di un commissario di polizia capace di ascoltare. Cosi' e' nato Siska. Puo' piacere oppure no, ma la conferma del successo e' arrivata immediatamente dai cento Paesi che lo hanno acquistato.
09:40
SISKA Finalmente su FoxCrime, Siska , la serie poliziesca tedesca ideata per sostituire un mito delle serie poliziesche come Derrick. Mandare in pensione Stephan Derrick voleva dire per Helmut Ringelmann rinunciare alla sua gallina dalle uova doro, chiudere uno dei piu' importanti capitoli della storia della televisione tedesca e mondiale. Rimpiazzare l'ispettore piu' amato dai telespettatori di piu' di cento paesi era un enorme rischio che - fortunatamente ' si e' tramutato in un incredibile nuovo successo per il maestro delle Krimiserien. Peter Siska ( Peter Kremer ) e' a capo di un team di investigatori a caccia di criminali nel piu' classico dei palcoscenici televisivi tedeschi: Monaco di Baviera. Racconta Helmut Ringelmann: Volevo ricreare un nuovo Derrick, ovviamente senza Horst, e questo non era semplice. Ma volevo continuare a raccontare al mio pubblico le storie di un commissario di polizia capace di ascoltare. Cosi' e' nato Siska. Puo' piacere oppure no, ma la conferma del successo e' arrivata immediatamente dai cento Paesi che lo hanno acquistato.
10:40
Davide Mengacci offre spunti e consigli pratici per una cucina sana e familiare. Michela Coppa racconta filiere produttive, eccellenze paesaggistiche e culturali.
11:30
Informazione quotidiana con le notizie dall'Italia e dal mondo per il telegiornale di Rete 4. A seguire, le previsioni meteorologiche.
12:00
Il vincitore dellEmmy Award, Dick Van Dyke e il Dottor Mark Sloan , un medico appassionato del proprio lavoro, con il pallino delle indagini. Altruista e comprensivo, Sloan si fa affiancare dal figlio poliziotto, Steve ( Barry Van Dyke ) ogni volta che sospetta che uno dei suoi pazienti sia vittima di un sopruso. E non trova riposo finché il cattivo non viene messo a letto - in via permanente! Con Sloan lavorano la patologa Amanda Bentley (Victoria Rowell) e il dottor Jessie Travis (Charlie Schlatter).
13:00
Prima visione Fox Crime. S6 Ep13 Jessica e il piccolo investigatore. Cabot Cove e' sconvolta dall'omicidio di un ricco proprietario del luogo. Jessica interviene per dimostrare l'innocenza di una donna accusata del delitto. Prox Ep. 24 apr 22:00. Rep. 29 apr 08:30.
14:00
Dall'attualita' ai cambiamenti sociali in atto nel nostro Paese. Barbara Palombelli presenta i casi che verranno dibattuti nel tribunale piu' famoso della tv.
15:30
Egitto, America, Brasile. Riviviamo i viaggi emozionanti affrontati dalle intrepide ragazze di DonnAvventura.
15:40
S11. Con l'aiuto di un team di dottori, la squadra della polizia, distretto 21 di Amburgo, affronta e risolve casi difficili e sconvolgenti.
16:45
S3. Peter Falk veste ancora i panni dello stropicciato ma infallibile detective in questa nuova edizione del telefilm culto.
18:50
Prologo e presentazione delle notizie principali presentate nel corso del telegiornale di Rete 4.
18:55
Informazione quotidiana con le notizie dall'Italia e dal mondo per il telegiornale di Rete 4.
19:30
Roberta Floris fornisce preziosi consigli e dritte su come affrontare al meglio le stagioni e su come poter risparmiare sulle spese di tutti i giorni.
19:50
S13. Intrighi, amori e tradimenti. Le tante vicende che si intrecciano in un grande e lussuoso albergo bavarese, il Fuerstenhof.
20:30
Giuseppe Brindisi e Veronica Gentili conducono il quotidiano appuntamento con l'attualita', per essere sempre informati sui principali temi del nostro Paese.
21:15
R: E.B. Clucher... I due simpatici protagonisti sono a Miami e, poiché non riescono a trovar lavoro, decidono di rapinare un supermercato. Sbagliano pero i conti e, anziché trovarsi al supermercato, finiscono nei locali in cui la polizia arruola gli aspiranti poliziotti. Per non venir smascherati, si fingono allora aspiranti reclute. Divengono cosi agenti di polizia.
23:40
R: Nick Murphy... 1921 - MISTERO A ROOKFORD Siamo nel 1921, e l'Inghilterra e' appena uscita schiacciata dal peso della Prima Guerra Mondiale. Nel Paese prolifera la tendenza all'evocazione degli spiriti dei caduti durante il conflitto, e la scrittrice Florence Cathcart si prodiga per smascherare i numerosi truffatori che tentano di lucrare sul dolore dei famigliari degli scomparsi. A casa della donna si presenta pero' un certo Robert Mallory, che la convince a visitare un vecchio collegio di campagna dove pare aleggiare il fantasma di un bambino. Dopo pochi giorni di indagini nella tenuta, Florence sembra aver risolto il mistero, proprio nel momento in cui fatti realmente inspiegabili cominciano ad ossessionare lei e tutti i piccoli studenti del collegio. Il confronto e soprattutto l'accettazione dell'esistenza del paranormale a questo punto appaiono inevitabili... La sempre piu' bella Rebecca Hall torna in patria per girare la piu' classica delle ghost-story, diretta dall'esordiente al lungometraggio Nick Murphy . La cosa piu' importante che deve funzionare in un film di questo genere e' l'ambientazione, e 1921- Il Mistero di Rookford dimostra fin dalle primissime inquadrature di aver centrato il bersaglio: un periodo storico come la Gran Bretagna degli anni '20 con i suoi costumi, la sua architettura e i suoi paesaggi sono uno sfondo perfetto per una storia di fantasmi. Il regista infatti sceglie con lucidita' di lavorare sugli schemi specifici e collaudati dell'horror vecchio stile, sfruttando i giochi di luce, le camere scure, la luce incerta delle candele, i rumori delle vecchie porte cigolanti: insomma, tutto quel repertorio ancora cosi' efficace ma che il cinema di oggi sembra aver purtroppo dimenticato. Il film rimanda direttamente alle storie gotiche, alla letteratura di Henry James o, per quanto riguarda i riferimenti cinematografici, a un film bellissimo come The Others di Alejandro Amenabar . L'atmosfera e' decadente e misteriosa, la tensione aleggia, la paura arriva al momento giusto. Anche se abbiamo gia' visto tanti e tanti film del genere e quindi non si ha mai l'impressione che la storia di 1921- Il Mistero di Rookford rappresenti una novita', rimane pero' il fatto che l'operazione ha una sua coerenza interna innegabile e a livello puramente filmico funziona bene. Tornando alla Hall, l'attrice dimostra di saper tenere sulle spalle un film come vera protagonista. L'affiancano il solido Dominic West e la sempre grande Imelda Staunton .  In mezzo a tanto cinema dell'orrore che ultimamente propone soltanto sangue a catinelle ed effettacci gore totalmente gratuiti, una storia di fantasmi realizzata nel vecchio stile e' un evento molto ben accetto. Quando poi il prodotto, seppur piccolo e senza troppe pretese, e' confezionato con la giusta cura - da sottolineare anche l'efficacia di fotografia e musiche - allora la soddisfazione nel saltare sulla poltrona spaventati come si faceva una volta e' anche maggiore.
01:45
Appuntamento serale con l'informazione targata Rete 4: i fatti di cronaca, di attualita' e tutti gli aggiornamenti dell'ultima ora.
02:05
La televendita delle reti Mediaset. Un ampio catalogo di prodotti in vetrina con la possibilita' di realizzare i propri acquisti da casa 24 ore su 24.
02:20
Spezzoni di show, selezionati tra quelli che da vent'anni vanno in onda sulle reti commerciali di Mediaset.
03:55
S1. Le divertenti vicende di alcuni affezionati clienti di un bar e dei suoi gestori. Italo, Domenico, Maria, Benny, Eva e Gustavo incrociano qui le loro personalita', le loro vite, i loro sogni.
04:25
R: Marino Girolami... Filmetto in tre episodi tutti piuttosto sporcaccioni (almeno per l'epoca).
06:40
Appuntamento serale con l'informazione targata Rete 4: i fatti di cronaca, di attualita' e tutti gli aggiornamenti dell'ultima ora.
07:00
La televendita delle reti Mediaset. Un ampio catalogo di prodotti in vetrina con la possibilita' di realizzare i propri acquisti da casa 24 ore su 24.
07:30
Con il sigaro sempre in bocca, il colonnello John “ Hannibal” Smith e a capo di un manipolo di ex veterani del Vietnam che ha deciso di mettere la propria esperienza al servizio della giustizia e di combattere i soprusi della societa dopo essere stati imprigionati ingiustamente con laccusa di aver rapinato la Banca di Hanoi quattro giorni dopo la fine della guerra e di aver intascato un bottino di un milione di yen; per questo motivo sono ricercati dapprima dal colonnello Lynch (William Lucking) e poi dal colonnello Roderick Decker (Lance LeGault). Con il taglio esasperato di un fumetto, con i protagonisti che piu che reduci assomigliano agli X-Men, la serie pone in risalto, al di la dellindimenticabile protagonista di Colazione da Tiffany, la figura cartoon di Mr. T nei panni di Barracus detto “Pessimo elemento” (in originale “Bad attitude”), una vera e propria forza della natura in grado di costruire qualsiasi arma o mezzo da guerra dal nulla; lattore riscosse una popolarita tale da farlo salire sul ring contro Stallone in Rocky III e da creare un cartone animato a sua immagine e somiglianza. Ad affiancare i due comprimari: Dirk Benedict e Templeton Peck, un impostore di dichiarata fama soprannominato “sberla” (“faceman” in originale); Dwight Schultz e labile e pazzo pilota Murdock, capace di passare con nonchalance dalla cloche di un caccia a quella di un 747; Robert Vaughn impersona il generale Stockwell, colui che riesce a catturare il gruppo e farlo diventare una testa di ponte dei servizi segreti. Nonostante le esplosioni e gli scontri a ripetizione, nessuno dei protagonisti o degli avversari subisce il benché minimo graffio. Nellultima stagione, il team arruola il mago degli effetti speciali Frankie Sanchez (Eddie Velez). I creatori e produttori della serie sono la premiata ditta Stephen J. CannellFrank Lupo. La coppia formata da Mike Post e Pete Carpenter firma le musiche. Tra le guest-stars si riconoscono Dennis Franz, Paul Gleason, Tia Carrere e, nei panni di sé stessi, il cantante Boy George e il wrestler Hulk Hogan. Nel caso aveste bisogno dellA-Team, il loro numero di telefono e 5556162.
08:30
Con il sigaro sempre in bocca, il colonnello John “ Hannibal” Smith e a capo di un manipolo di ex veterani del Vietnam che ha deciso di mettere la propria esperienza al servizio della giustizia e di combattere i soprusi della societa dopo essere stati imprigionati ingiustamente con laccusa di aver rapinato la Banca di Hanoi quattro giorni dopo la fine della guerra e di aver intascato un bottino di un milione di yen; per questo motivo sono ricercati dapprima dal colonnello Lynch (William Lucking) e poi dal colonnello Roderick Decker (Lance LeGault). Con il taglio esasperato di un fumetto, con i protagonisti che piu che reduci assomigliano agli X-Men, la serie pone in risalto, al di la dellindimenticabile protagonista di Colazione da Tiffany, la figura cartoon di Mr. T nei panni di Barracus detto “Pessimo elemento” (in originale “Bad attitude”), una vera e propria forza della natura in grado di costruire qualsiasi arma o mezzo da guerra dal nulla; lattore riscosse una popolarita tale da farlo salire sul ring contro Stallone in Rocky III e da creare un cartone animato a sua immagine e somiglianza. Ad affiancare i due comprimari: Dirk Benedict e Templeton Peck, un impostore di dichiarata fama soprannominato “sberla” (“faceman” in originale); Dwight Schultz e labile e pazzo pilota Murdock, capace di passare con nonchalance dalla cloche di un caccia a quella di un 747; Robert Vaughn impersona il generale Stockwell, colui che riesce a catturare il gruppo e farlo diventare una testa di ponte dei servizi segreti. Nonostante le esplosioni e gli scontri a ripetizione, nessuno dei protagonisti o degli avversari subisce il benché minimo graffio. Nellultima stagione, il team arruola il mago degli effetti speciali Frankie Sanchez (Eddie Velez). I creatori e produttori della serie sono la premiata ditta Stephen J. CannellFrank Lupo. La coppia formata da Mike Post e Pete Carpenter firma le musiche. Tra le guest-stars si riconoscono Dennis Franz, Paul Gleason, Tia Carrere e, nei panni di sé stessi, il cantante Boy George e il wrestler Hulk Hogan. Nel caso aveste bisogno dellA-Team, il loro numero di telefono e 5556162.
09:30
S3. Il Maresciallo Ferri e' il nuovo comandante della Caserma dei Carabinieri di Citta' della Pieve dove sono arrivate ben tre donne: un maresciallo e due carabinieri.
10:40
Davide Mengacci offre spunti e consigli pratici per una cucina sana e familiare. Michela Coppa racconta filiere produttive, eccellenze paesaggistiche e culturali.
11:30
Informazione quotidiana con le notizie dall'Italia e dal mondo per il telegiornale di Rete 4. A seguire, le previsioni meteorologiche.
12:00
Scopri Il Mentalista su Skyuno.it.
13:00
Prima visione Fox Crime. S6 Ep13 Jessica e il piccolo investigatore. Cabot Cove e' sconvolta dall'omicidio di un ricco proprietario del luogo. Jessica interviene per dimostrare l'innocenza di una donna accusata del delitto. Prox Ep. 24 apr 22:00. Rep. 29 apr 08:30.
14:00
Dall'attualita' ai cambiamenti sociali in atto nel nostro Paese. Barbara Palombelli presenta i casi che verranno dibattuti nel tribunale piu' famoso della tv.
15:30
S3. In una squadra di poliziotti si distingue la coppia di detective formata da Eva van Dongen e Floris Wolfs, giunto da Amsterdam per affiancare la collega sui casi di omicidio, rapimento, furto..
16:45
R: André De Toth... Un episodio della guerra civile americana. Il maggiore Kearny, che scorta dei cavalli che servono ai suoi, viene attaccato dalle truppe della parte avversaria: cede i cavalli per salvare i suoi uomini. Viene espulso dall'esercito, ma riesce a provare la sua innocenza e a riabilitarsi.
18:50
Prologo e presentazione delle notizie principali presentate nel corso del telegiornale di Rete 4.
18:55
Informazione quotidiana con le notizie dall'Italia e dal mondo per il telegiornale di Rete 4. A seguire, le previsioni meteorologiche.
19:50
S13. Intrighi, amori e tradimenti. Le tante vicende che si intrecciano in un grande e lussuoso albergo bavarese, il Fuerstenhof.
20:30
Con ospiti e commenti in diretta, Maurizio Belpietro analizza i principali temi del giorno, spaziando dalla politica all'economia, dalla cronaca al costume.
21:15
R: Phyllida Lloyd... Grecia, 1999. La giovane Sophie ha un sogno: conoscere suo padre e farsi condurre all'altare nell'incantevole isola di Kalokairi. Alla vigilia delle sue nozze con Sky ha scoperto il diario segreto e i segreti del cuore della madre, una figlia dei fiori che praticava il sesso e l'amore ieri, una donna indipendente e piena di vita che gestisce un piccolo hotel sul mare di Afrodite oggi. All'insaputa di Donna, Sophie invita a nozze i suoi potenziali padri: un uomo d'affari, un avventuriero e un banchiere impacciato. Scoperta molto presto la loro presenza sull'isola, Donna li invita amabilmente a rimettersi in mare ma niente andra come previsto. Gli dei in cielo hanno lanciato i dadi e versato amore, tanto amore, nei calici. A ragione Mamma mia! e ambientato nel Mediterraneo perché l'acqua, nel musical di Phillida Lloyd, e il filtro deformante che veicola gli sguardi dei protagonisti e spuma l'amore fino ai cuori. Non si tratta affatto di un espediente, l'amore impone sempre una nuova nascita, un ritorno nel liquido amniotico che ottunde tutto cio che e esterno, estraneo, nemico. In quella soglia incantata la Donna di Meryl Streep vorrebbe trattenere il piu a lungo possibile la sua Sophie, che al contrario scalpita per salpare e attraversarla. Al di la c'e l'ignoto e il nuovo, c'e un padre e un mondo da scoprire, c'e un'attesa sospesa da corrispondere prima che gli dei facciano i capricci. Mamma mia! e la storia di un'isola assediata dai padri e difesa dalle madri, un impasto di sale e sentimenti che trova sullo schermo una dimensione spettacolare, sostenuta da un ritmo incalzante e impreziosita dalle teatrali canzoni degli Abba. La straordinaria partitura e i testi dell'irriducibile gruppo svedese interpretano i movimenti ariosi delle coreografie in esterni, raggiungendo una resa d'atmosfera sorprendentemente comunicativa mentre cantano il lamento d'amore di The Winner Takes It All o la carica liberatoria di Dancing Queen. La perizia della regia, la dimensione dello sforzo produttivo e l'apporto di un'infinita di esperti assicurerebbero soltanto la buona qualita della confezione se a vivificare il tutto e a imprimere al film quel quid di magia, che lo illumina piu del sole della Grecia, non ci fossero gli stupori, la recitazione incantata e la faccia da musical di un cast appropriato, equilibrato ed efficace. Al di la dell'arcobaleno viaggiano la dancing Queen di Meryl Streep, che percorre in lungo e in largo la scena tuffandosi in un bagno di musica e di eccentricita coreografica, i padri inconsapevoli e incoscienti di Colin Firth, Stellan Skarsgard e Pierce Brosnan, che pur non avendo confidenza alcuna col genere riescono a trasformare i loro impacci in irresistibili connotazioni psicologiche, e la figlia adorabile di Amanda Seyfried, che coglie col suo volto l'ode alla felicita e il sogno irraggiungibile. E la natura e la brezza del Mare Nostro a inventare invece l'artificio scenografico, salvaguardando la dimensione da favola e la dinamica visiva delle schermaglie sentimentali (SOS), degli animosi battibecchi, degli shakespeariani equivoci (Gimme! Gimme! Gimme!) e delle sonore agnizioni (Voulez - Vous). Calato in un tempo precisato, che come i protagonisti deve compiere un passaggio (e il 1999), il musical corale della Lloyd privilegia il ritmo esuberante e trascinante piuttosto che l'arabesco elegante, innescando coi numeri musicali uno scatto di autentica e orecchiabile vitalita. Se il musical e favola, di tutte le favole Mamma mia! e forse la piu bella.
23:30
Regia di T. Hooper, con A.Hathaway, H.Jackman; GBR 2013 (152 min). Jean Valjean, ex prigioniero condannato ai lavori forzati, si ricostruisce una vita come Monsieur Madeleine e cresce una bambina orfana, finche'..
02:35
La televendita delle reti Mediaset. Un ampio catalogo di prodotti in vetrina con la possibilita' di realizzare i propri acquisti da casa 24 ore su 24.
02:55
R: Dario Argento... La poliziotta Anna segue le tracce di un serial killer. Le trova agli Uffizi, dove, di fronte a certe opere d'arte, perde i sensi (la famosa sindrome di Stendhal, che svenne davanti alla Sibille del Volterrano nella cappella Nardini di Firenze). E l'assassino a trovare Anna, la tiene prigioniera in una grotta e la tortura. La ragazza si libera e uccide il mostro, o crede di averlo ucciso. Continuano le morti violente. Alla fine Anna, completamente posseduta dalla personalita del killer, in una sorta di identificazione alla Norman Bates di Psyco, e diventata a sua volta assassina. Argento ha rimaneggiato un libro di Graziella Magherini per un risultato lontano dai bei tempi. Eccesso di cuore di padre da parte del regista, che ha attribuito alla figlia, discreta presenza, due ore insipide di cinepresa. Troppe. Fotografia di Rotunno e musica di Morricone.
04:45
R: Amanzio Todini... Regia di A. Todini, con M.Mastroianni, V.Gassman; ITA 1985 (99 min). Rimasti in tre e malandati, i 'nostri' decidono di tornare in affari, ma vengono coinvolti in un giro di droga piu' grande di loro.
06:40
Appuntamento serale con l'informazione targata Rete 4: i fatti di cronaca, di attualita' e tutti gli aggiornamenti dell'ultima ora.
07:00
La televendita delle reti Mediaset. Un ampio catalogo di prodotti in vetrina con la possibilita' di realizzare i propri acquisti da casa 24 ore su 24.
07:30
Con il sigaro sempre in bocca, il colonnello John “ Hannibal” Smith e a capo di un manipolo di ex veterani del Vietnam che ha deciso di mettere la propria esperienza al servizio della giustizia e di combattere i soprusi della societa dopo essere stati imprigionati ingiustamente con laccusa di aver rapinato la Banca di Hanoi quattro giorni dopo la fine della guerra e di aver intascato un bottino di un milione di yen; per questo motivo sono ricercati dapprima dal colonnello Lynch (William Lucking) e poi dal colonnello Roderick Decker (Lance LeGault). Con il taglio esasperato di un fumetto, con i protagonisti che piu che reduci assomigliano agli X-Men, la serie pone in risalto, al di la dellindimenticabile protagonista di Colazione da Tiffany, la figura cartoon di Mr. T nei panni di Barracus detto “Pessimo elemento” (in originale “Bad attitude”), una vera e propria forza della natura in grado di costruire qualsiasi arma o mezzo da guerra dal nulla; lattore riscosse una popolarita tale da farlo salire sul ring contro Stallone in Rocky III e da creare un cartone animato a sua immagine e somiglianza. Ad affiancare i due comprimari: Dirk Benedict e Templeton Peck, un impostore di dichiarata fama soprannominato “sberla” (“faceman” in originale); Dwight Schultz e labile e pazzo pilota Murdock, capace di passare con nonchalance dalla cloche di un caccia a quella di un 747; Robert Vaughn impersona il generale Stockwell, colui che riesce a catturare il gruppo e farlo diventare una testa di ponte dei servizi segreti. Nonostante le esplosioni e gli scontri a ripetizione, nessuno dei protagonisti o degli avversari subisce il benché minimo graffio. Nellultima stagione, il team arruola il mago degli effetti speciali Frankie Sanchez (Eddie Velez). I creatori e produttori della serie sono la premiata ditta Stephen J. CannellFrank Lupo. La coppia formata da Mike Post e Pete Carpenter firma le musiche. Tra le guest-stars si riconoscono Dennis Franz, Paul Gleason, Tia Carrere e, nei panni di sé stessi, il cantante Boy George e il wrestler Hulk Hogan. Nel caso aveste bisogno dellA-Team, il loro numero di telefono e 5556162.
08:30
Con il sigaro sempre in bocca, il colonnello John “ Hannibal” Smith e a capo di un manipolo di ex veterani del Vietnam che ha deciso di mettere la propria esperienza al servizio della giustizia e di combattere i soprusi della societa dopo essere stati imprigionati ingiustamente con laccusa di aver rapinato la Banca di Hanoi quattro giorni dopo la fine della guerra e di aver intascato un bottino di un milione di yen; per questo motivo sono ricercati dapprima dal colonnello Lynch (William Lucking) e poi dal colonnello Roderick Decker (Lance LeGault). Con il taglio esasperato di un fumetto, con i protagonisti che piu che reduci assomigliano agli X-Men, la serie pone in risalto, al di la dellindimenticabile protagonista di Colazione da Tiffany, la figura cartoon di Mr. T nei panni di Barracus detto “Pessimo elemento” (in originale “Bad attitude”), una vera e propria forza della natura in grado di costruire qualsiasi arma o mezzo da guerra dal nulla; lattore riscosse una popolarita tale da farlo salire sul ring contro Stallone in Rocky III e da creare un cartone animato a sua immagine e somiglianza. Ad affiancare i due comprimari: Dirk Benedict e Templeton Peck, un impostore di dichiarata fama soprannominato “sberla” (“faceman” in originale); Dwight Schultz e labile e pazzo pilota Murdock, capace di passare con nonchalance dalla cloche di un caccia a quella di un 747; Robert Vaughn impersona il generale Stockwell, colui che riesce a catturare il gruppo e farlo diventare una testa di ponte dei servizi segreti. Nonostante le esplosioni e gli scontri a ripetizione, nessuno dei protagonisti o degli avversari subisce il benché minimo graffio. Nellultima stagione, il team arruola il mago degli effetti speciali Frankie Sanchez (Eddie Velez). I creatori e produttori della serie sono la premiata ditta Stephen J. CannellFrank Lupo. La coppia formata da Mike Post e Pete Carpenter firma le musiche. Tra le guest-stars si riconoscono Dennis Franz, Paul Gleason, Tia Carrere e, nei panni di sé stessi, il cantante Boy George e il wrestler Hulk Hogan. Nel caso aveste bisogno dellA-Team, il loro numero di telefono e 5556162.
09:30
S3. Il Maresciallo Ferri e' il nuovo comandante della Caserma dei Carabinieri di Citta' della Pieve dove sono arrivate ben tre donne: un maresciallo e due carabinieri.
10:40
Davide Mengacci offre spunti e consigli pratici per una cucina sana e familiare. Michela Coppa racconta filiere produttive, eccellenze paesaggistiche e culturali.
11:30
Informazione quotidiana con le notizie dall'Italia e dal mondo per il telegiornale di Rete 4. A seguire, le previsioni meteorologiche.
12:00
Scopri Il Mentalista su Skyuno.it.
13:00
Prima visione Fox Crime. S6 Ep13 Jessica e il piccolo investigatore. Cabot Cove e' sconvolta dall'omicidio di un ricco proprietario del luogo. Jessica interviene per dimostrare l'innocenza di una donna accusata del delitto. Prox Ep. 24 apr 21:55. Rep. 29 apr 08:30.
14:00
Dall'attualita' ai cambiamenti sociali in atto nel nostro Paese. Barbara Palombelli presenta i casi che verranno dibattuti nel tribunale piu' famoso della tv.
15:30
S3. In una squadra di poliziotti si distingue la coppia di detective formata da Eva van Dongen e Floris Wolfs, giunto da Amsterdam per affiancare la collega sui casi di omicidio, rapimento, furto..
16:35
Regia di U. Lenzi, con G.Peppard, G.Hamilton; FRA/ITA 1979 (97 min). 1939, quattro amici di diverse nazionalita' s'incontrano per l'ultima volta, prima di partire per la guerra, a Parigi.
18:50
Prologo e presentazione delle notizie principali presentate nel corso del telegiornale di Rete 4.
18:55
Informazione quotidiana con le notizie dall'Italia e dal mondo per il telegiornale di Rete 4. A seguire, le previsioni meteorologiche.
19:50
S13. Intrighi, amori e tradimenti. Le tante vicende che si intrecciano in un grande e lussuoso albergo bavarese, il Fuerstenhof.
20:30
Con ospiti e commenti in diretta, Maurizio Belpietro analizza i principali temi del giorno, spaziando dalla politica all'economia, dalla cronaca al costume.
21:15
R: Robert Lorenz... Gus e' uno dei migliori scout nel mondo del baseball, da decenni. Con l'avanzare dell'eta', pero', sta perdendo la vista e facilitando il compito di chi, sul lavoro, vorrebbe fargli le scarpe. Sua figlia Mickey, convinta da un amico di famiglia, si offre di accompagnarlo nel Nord Carolina, per aiutarlo a decidere se un giovane battitore e' davvero la promessa che sembra. Da parte sua, pero', Gus non ha mai fatto altrettanto per stare vicino alla figlia e la trasferta si rivela per la ragazza l'occasione di mettere il padre alle strette ed esigere una spiegazione. C'era una volta, circa un anno fa, un bel film sul baseball intitolato Moneyball, e c'e' ora un altro film sullo stesso sport per il quale pero' si fatica ad esprimere lo stesso entusiasmo. C'era una volta un grandissimo Clint Eastwood in Million dollar baby, alle prese con un rapporto coach-allieva che diventava un legame vitale come quello tra un padre e una figlia, e c'e' ora un Clint Eastwood che fa tristemente il verso a se stesso in Gran Torino, impegnato in un rapporto biologico padre-figlia che compie pero' esattamente il percorso inverso. Non si puo' non pensare che l'attore stia facendo una sorta di favore a Lorenz, anche se non ne conosciamo i termini, per ricompensare anni di sodalizio professionale, con il primo in veste di regista e il secondo di produttore o assistente. Ma non si puo' nemmeno non avvertire una sorta di beffa nel vedere l'uomo che ha riportato ai massimi livelli il cinema classico americano dentro un copione che si spaccia per classico ma e' semplicemente prevedibile e vetusto. Le belle scene che costruiscono il rapporto tra Eastwood e Amy Adams - perche' ce ne sono - vengono compensate dalla banalita' di molte altre (piu' o meno tutte quelle che hanno a che fare con il telefonino di Mickey), piazzando il risultato su un deludente zero a zero. E risulta inutile anche appellarsi ai messaggi nella bottiglia lanciati nel flusso del film, come quello che vorrebbe ridimensionare il ruolo della vista nel giudizio e invitarci a far uso degli altri sensi, l'udito per primo, perche' non solo Di nuovo in gioco non ha particolari idee visive, se non quella di rifarsi allo stile asciutto di Eastwood stesso, ma non ha nemmeno dialoghi degni di nota. S'imprime soltanto, ma con potente evidenza, l'alchimia tra i due protagonisti, congegnata in sceneggiatura secondo un parallelismo fin troppo perfetto, ma soprattutto innalzata dal lavoro degli attori fino a rendere la relazione di parentela piu' che credibile, quasi naturale.
23:30
Appuntamento dedicato al massimo torneo calcistico continentale per club.